Gli Oscar 2017  confermano in larga parte i pronostici: da una parte la mastodontica operazione artistico-commerciale realizzata con La la Land e dall’altra parte, a fare da contraltare, l’impegno politico-sociale di Moonlight e la ribalta del cinema di nicchia con Manchester by the Sea.
A fare da sfondo (anche questo era in larga parte prevedibile), la nuova “era Trump”, rispetto alla quale il cinema, non solo americano, ha fin da subito mostrato la sua insofferenza.
La sola autentica sorpresa, per la verità già lasciata presagire dalle dichiarazioni rese nei giorni scorsi da Gianfranco Rosi, sta nella mancata vittoria di Fuocoammare, battuto nella categoria del miglior documentario da OJ: made in America: i mali e i vizi made in Usa hanno la meglio sulle tragedie made in Italy.
La la Land la fa da mattatore, aggiudicandosi sei statuette e, in particolare, il trofeo per la miglior regia a Daniel Chazelle e quello per la miglior attrice protagonista a Emma Stone, che ha la meglio sulla Jackie di Natalie Portman.
Il premio per il miglior attore protagonista va invece a Casey Affleck per Manchester by the Sea, pellicola che si aggiudica anche la statuetta per la miglior sceneggiatura originale.
Moonlight viene invece incoronato miglior film della stagione cinematografica in corso, con buona pace delle politiche che il nuovo Presidente sembra intenzionato a portare avanti e …dopo l’errore nell’annuncio di Warren Beatty, che ha annunciato La la Land come miglior film vincitore invece di Moonlight.
Confermate le aspettative della vigilia per l’iraniano Il Cliente, miglior film straniero, anche se Asghar Farhadi sceglie di non presentarsi per ritirare il premio dalle mani dell’America di Donald Trump.
Arrival, invece, deve accontentarsi della statuetta per il miglior montaggio sonoro.

Riportiamo qui di seguito la lista di tutte le candidature, con il vincitore di ciascuna categoria.

 MIGLIOR FILM

La La Land
Moonlight
Manchester by the Sea
Arrival
Fences
Hacksaw Ridge
Hell or High Water
Hidden Figures
Lion

 MIGLIOR REGIA

Damien Chazelle (La La Land)
Barry Jenkins (Moonlight)
Kenneth Lonergan (Manchester by the Sea)
Denis Villeneuve (Arrival)
Mel Gibson (Hacksaw Ridge)

ATTORE PROTAGONISTA

Ryan Gosling (La La Land)
Casey Affleck (Manchester by the Sea)
Andrew Garfield (Hacksaw Ridge)
Viggo Mortensen (Captain Fantastic)
Denzel Washington (Fences)

ATTRICE PROTAGONISTA

Emma Stone (La La Land)
Natalie Portman (Jackie)
Isabelle Huppert (Elle)
Ruth Negga (Loving)
Meryl Streep (Florence Foster Jenkins)

 ATTORE NON PROTAGONISTA

Mahershala Ali (Moonlight)
Jeff Bridges (Hell or High Water)
Lucas Hedges (Manchester by the Sea)
Dev Patel (Lion)
Michael Shannon (Nocturnal Animals)

ATTRICE NON PROTAGONISTA

Michelle Williams (Manchester by the Sea)
Viola Davis (Fences)
Nicole Kidman (Lion)
Octavia Spencer (Hidden Figures)
Naomie Harris (Moonlight)

 

SCENEGGIATURA ORIGINALE

La La Land
Hell or High Water
The Lobster
Manchester by The Sea
20th Century Women

 

SCENEGGIATURA ADATTATA 

Arrival
Fences
Hidden Figures
Lion
Moonlight

 MIGLIOR FILM STRANIERO 

Land of Mine (Danimarca)
A Man Called Ove (Svezia)
Il Cliente (Iran)
Tanna (Australia)
Toni Erdmann (Germania) 

 

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

Oceania
Zootropolis
Kubo e la spada magica
The Red Turtle
My Life as A Zucchini

 

MIGLIOR FOTOGRAFIA

Arrival
La La Land
Lion
Moonlight
Silence

 

MIGLIOR MONTAGGIO

La La Land
Arrival
Moonlight
Hell or High Water
Hacksaw Ridge

 

MIGLIOR SCENOGRAFIA

Arrival
Fantastic Beasts and Where To Find Them
Hail Caesar
La La Land
Passengers

 

MIGLIORI COSTUMI

Allied
Fantastic Beasts and Where To Find Them
La La Land
Jackie
Florence Foster Jenkins

 

MIGLIOR TRUCCO E ACCONCIATURE

A Man Called Ove
Star Trek Beyond
Suicide Squad

 

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI 

Rogue One: A Star Wars Story
Deepwater Horizon
Doctor Strange
Il Libro della Giungla
Kubo e la spada magica

 

MIGLIOR SONORO

Arrival
Hacksaw Ridge
La La Land
Rogue One: A Atar Wars Story
13th

 

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO

Arrival
Deep Water Horizon
La La Land
Hacksaw Ridge
Sully

 

MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE

La La Land
Jackie
Lion
Moonlight
Passengers

 

MIGLIOR CANZONE

City of Stars (La La Land)
Audition (La La Land)
Can’t Stop the Feeling (Trolls)
The Empty Chair (Jim: The James Foley Story)
How Far I’ll Go (Oceania)

 

MIGLIOR DOCUMENTARIO 

Fuocoammare
I Am Not Your Negro
Life
Animated
OJ: Made in America
13th

 

MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO

Extremus
4.1 Miles
The White Helmets
Joe’s Violin
Watani My Homeland

 

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO 

Ennemis Interieurs
La Femme et le TGV
Silent Nights
Sing
Timecode

 

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO D’ANIMAZIONE

Pearl
Piper
Blind Vaysha
Pear Cider and Cigarettes
Borrowed Time

 

 

 

Share This