Rashid, italianissimo di Firenze a dispetto del cognome iracheno, giovane regista con già una discreta carriera cinematografica (Tangled up in Blue, All Roads lead to Music, Sta per piovere) e con ampi riconoscimenti da parte della critica e del pubblico, si presenta alla Festa del Cinema con un interessante film documentario che racconta la storia dei rapper italiani.

Quattro i giovani protagonisti coinvolti in questo tour: Clementino, Gué Pequeno, Tormento e Danno, fondatori della scena rapper di casa nostra e profondamente impegnati a portare questo genere popolare alla conoscenza del pubblico italiano.

Ben fatte le riprese sia dei brani presi dai concerti dal vivo tenuti in varie città italiane, con una presenza di pubblico entusiasta e molto coinvolta dal messaggio anticonvenzionale lanciato, di decisa rottura verso ogni forma di politica preconfezionata, sia delle interviste.Tra gli intervistati anche l’attore Elio Germano, già conosciuto tra i giovani della hip-hop underground romana per la sua partecipazione al gruppo Bestierare, ben apprezzato per il suo impegno sociale e contro le discriminazioni di ogni genere.

data di pubblicazione 16/10/2015

[sc:convinto]

Share This