(Casa della Memoria – Roma, 11 Dicembre)
Con l’occhio dello storico ma la mano ferma e intraprendente del regista, il giovane regista romano scrive con la luce sulla pellicola cinematografica uno spaccato della storia dell’Italia: il periodo colonialista in Etiopia, che ha ancora effetti sul nostro suolo (v. Mausoleo dedicato al generale Graziani, tristemente noto per l’impiego di gas in terra africana).
L’approccio imparziale, che dà spazio a tutte le voci, rende il documentario convincente e avvalora il messaggio che vuole trasmettere: respice et prospice, non dimentichiamoci del passato per non commettere gli stessi errori in futuro.

data di pubblicazione 12/12/2015

Share This