(Festival Internazionale del film di Roma 2014 – Gala)

Opera prima di Andrea Di Stefano che, dismessi i panni d’attore, passa dietro l’obiettivo per dirigere la furia di Benicio Del Toro nel ruolo del celebre narcotrafficante colombiano Pablo Escobar. Adrenalinico e non scontato: il film funziona e non soltanto per l’interpretazione da Oscar del protagonista, ma perché intreccia a regola d’arte i momenti cruciali della biografia del Patron con l’elemento di fiction e azione. Abbastanza bravo anche il giovane Josh Hutcherson.Senza strafare, Escobar: paradise lost intrattiene con originalità e centra l’obiettivo.


data di pubblicazione 20/10/2014

[sc:convinto]

Share This