Dante, brava persona con il solo vizio di rubare ogni tanto qualche banana al mercato, vive a Cesena dove lavora come autista di uno scuolabus per ragazzi disabili. A seguito di un causale incidente d’auto, incontra Maria e i due iniziano a frequentarsi mentre la donna comincia gradualmente a cambiare il look di Dante facendolo vestire in maniera elegante, disegnandogli un neo sulla guancia, mettendogli in bocca uno stecchino e chiamandolo persino Johnny. L’uomo, oramai innamorato, accetta tutto e non esita a trasferirsi a Palermo su richiesta di Maria che invece ha per la testa un piano ben diverso. Nella realtà è moglie di Johnny Stecchino, pentito e latitante, e, sfruttando l’incredibile somiglianza fisica tra i due uomini, cerca di sostituire l’ingenuo Dante con il marito in modo che la mafia uccida lui e non il suo uomo. Il film si basa su tutta una serie di situazioni comiche al limite del grottesco: alla fine Maria (Nicoletta Braschi) si renderà conto della bontà e serietà dell’ingenuo Dante e stanca del marito consegnerà proprio lui ai mafiosi salvando così la vita del povero sosia, di cui nel frattempo si è innamorata. Il film interpretato da Roberto Benigni, che ne curò anche la regia, ebbe un grande successo di pubblico e lo stesso regista venne premiato con un David di Donatello e con un Nastro d’Argento per la sua singolare interpretazione. Nonostante gli strepitosi incassi al botteghino, la critica all’inizio lo accolse piuttosto tiepidamente ma con il tempo lo ha rivalutato e oggi è unanime nel considerarlo tra i lavori meglio riusciti dell’attore toscano, già premio Oscar. Girato in massima parte a Palermo, il film si può abbinare ad una ricetta tutta dal sapore mediterraneo: polpettine di melanzane.

 

INGREDIENTI: 1 kg di melanzane, 100 grammi di parmigiano grattugiato, 100 grammi di formaggio pecorino romano grattugiato, 80 grammi circa di pan grattato, 1 uovo, 40 grammi di uvetta passa di Corinto e 40 grammi di pinoli, abbondante basilico fresco, olio per frittura, sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO: Per prima cosa bisognerà preparate la base dell’impasto quindi si devono mettere a lessare le melanzane, tagliate a pezzi grossi, in acqua salata per circa 15 minuti. Una volta raffreddate, dovranno essere strizzate bene e lavorate sino ad ottenere una massa compatta. Aggiungere i formaggi, il pan grattato, l’uovo, abbondante basilico, sale e pepe a piacere. Fare delle polpettine non troppo grandi e farle friggere in abbondante olio, dopo averle passate nel pan grattato. Servirle possibilmente ben calde.

data di pubblicazione:21/03/2020

Share This