L’Europa perennemente in cerca di padri dopo che quelli, recenti, sono stati dimenticati (Adenauer, De Gasperi tra gli altri) ha bisogno di riferimenti nella storia e andando a ritroso nel Basso Medioevo riconosce una radice fermentante in Carlo Magno che fu imperatore occidentale, cristiano e cattolico e dunque ha imprinting considerevole, pur essendo Franco, per essere inglobato nella nostra storia, della nostra cultura e nella nostra religione. Il prof. Barbero, abilissimo affabulatore, quanto mai gettonato ora youtube nei giorni del coronavirus ha dato alle stampe questo compendio che riassume un’opera di ben diverso impegno. Un agile pamphlet riassuntivo anche a portata di studenti che riassume con una lettura veloce la personalità di un sovrano che ha fatto giurisprudenza e storia e che ha regnato per quasi mezzo secolo anche se solo per quattordici anni con l’etichetta di imperatore, salvando un Papa, riabilitando un rilancio culturale a cui si è dato con generosità pur essendo parzialmente analfabeta. Carlo Magno ha creato più di dodici secoli fa uno spazio politico che prima non esisteva e che da quel momento, attraverso varie crisi e mutazioni, ha continuato ad esistere fino a adesso. Un discusso concetto di Europa si agita ora per il vecchio continente. Con il complesso di non essere riusciti fino in fondo il suo insegnamento. L’Europa dei popoli infatti non ha un minimo comune denominatore giurisprudenziale e soprattutto etico con una bussola incerta che ha un percorso ispirato solo dall’economia. Glaciale sovrana di ogni scelta anche nei tempi dell’emergenza. Paragone impossibile ma Carlo Magno fiutava l’esistenza di uno spazio europeo ed ha saputo occuparlo e considerarlo nonostante che guerre e tensioni fossero all’ordine del giorno durante il suo impero. Sono gli anni dell’arte, della Chanson de Roland, che ispirò Aristo e il Boiardo sulla scia della mitica battaglia di Ronsisvalle. Eginardo, lo storico del tempo, ci racconta Carlo Magno in presa diretta in alcune pagine di questo funzionale volumetto.

data di pubblicazione:10/04/2020

Share This